Testata
giornalistica
online

Direttore Responsabile
Natale Parrinello

Ricerca nel sito:

IN PRIMO PIANO

LE VIE DEI TESORI: DULCIORA "LA SIGNORA INTOCCABILE"

Domenica 24 e 31 ottobre alle carceri dello Steri a Palermo

Dulciora, la “signora intoccabile” che riuscì a gabbare il Santo Uffizio, con Stefania Blandeburgo. “Avreste dovuto vedere le loro facce, uno spasso.

18 Ott 2021

LE VIE DEI TESORI A TRAPANI

Un nuovo viaggio alla scoperta del bello

Un nuovo viaggio alla scoperta della città e del bello, per tre fine settimana dall` 11 al 26 settembre. Il tutto con con il supporto logistico dei giovani di Agorà, che hanno costruito una serie di esperienze profondamente legate al mare: dai

10 Set 2021

TRAPANI: FESTIVAL DELLE IDENTITA` FEMMINILI

Dall`8 al 16 settembre, Trapani diventa palcoscenico per le donne

Con il primo Festival delle Identità Femminili: “Ma(d)re Mediterraneo”. Trapani sarà palcoscenico di spettacoli, concerti, monologhi teatrali, lettura, poesie, conversazioni, dibattiti e tanto ancora in cui le donne sono protagoniste, capaci

03 Set 2021

FIABA PER PICCOLI E ADULTI E TANTO ALTRO...

A Petralia Sottana, apre Emma Dante ed a seguire ...

Sarà la “fiaba per piccoli e adulti” di Emma Dante ad aprire domani sera (sabato 7 agosto) alle 21,30 all`anfiteatro nella Pineta di Petralia Sottana (PA) il neonato festival Petralia chiAma, nato dalla voglia di rimettersi in moto e

06 Ago 2021

CASTELLAMMARE DEL GOLFO: IL CASTELLO DI BAIDA

Il 17 luglio, l`Associazione Kernos sarà al Castello di Baida

Un altro esempio di valorizzazione del Territorio Siciliano. La condivisione dei saperi, unico obiettivo di Kernos, consentirà di SVELARE il plastico del castello di Baida, così come era all`inizio del 1800.

16 Lug 2021

NATI PER LEGGERE CON FARDELLIANA E COMUNE DI TRAPANI

Ultimo appuntamento, giovedì 1 luglio presso il Chiostro di San Domenico

Ultimo pomeriggio, dedicato alle bambine ed ai bambini da 3 a 6 anni. Letture in diretta con il coinvolgimento dei bambini e rispettive famiglie. Gande l`impegno messo in campo dal personale della Biblioteca e dalle volontarie del progetto

30 Giu 2021

TRAPANINCONTRA

Dal 6 luglio prossimo alla Casina delle Palme

La terza edizione di "Trapanincontra", condotta da Giacomo Pilati, offrirà un cartellone ricco di appuntamenti con ospiti di rilievo che intratterranno i Trapanesi durante le sere estive, presso la Casina delle Palme. La rassegna

24 Giu 2021

IL CASTELLO A MARE CON LA VIA DEI TESORI A PALERMO

Sabato, 30 ottobre e domenica 31 una visita guidata al Castrum Inferior

Il misterioso castello con le torride segrete, che fu anche sede della Santa Inquisizione, sarà il sito proposto con la Via dei Tesori. Il Castello a Mare ne ha viste tante, amato e odiato a dismisura a seconda di chi governava Palermo, almeno fino al 1922 quando fu quasi del tutto demolito tra l`indifferenza dei cittadini. Adesso, finalmente riapre le porte: ghiotta occasione prima che venga definitivamente riconsegnato alla città, dal 1 novembre.
Il 30 ottobre dalle 10 alle 17,30 e domenica 31 ottobre fino alle 12,30. Si prospetta una visita guidata che è una vera immersione nella storia, visto che si attraverserà il sistema dei bastioni, si scoprirà il fossato e si arriverà all`antica porta Aragonese, affacciata sullo spiazzo che un tempo si apriva sul mare.
Costruito da Roberto Il Guiscardo, il Castello a Mare fu assediato talmente tante volte da riempire annali, nel Trecento fu assalito durante la Guerra del Vespro, poi ospitò il tribunale cittadino prima che finisse allo Steri; sotto Bianca di Navarra si costruisce il fossato, gli Aragona lo dotano di ulteriori fortificazioni . I vicerè lo amano, ma poi gli preferiscono anch’essi lo Steri. E succederà di nuovo, per il Tribunale della Santa Inquisizione. A fine Cinquecento, lo scoppio di una polveriera uccide diverse persone tra cui il poeta Antonio Veneziano, che era stato incarcerato per avere deriso il vicerè conte d`Olivares. I Borboni lo fortificarono ancora, ma Garibaldi aizzò la popolazione chiedendo la sua distruzione: non gli riuscì, agli inizi del Novecento lo ritroviamo caserma militare; nel 1922 il Governo fascista ordina la sua demolizione a scariche di dinamite per far posto alla nuova Dogana, non servono a nulla gli appelli degli intellettuali, di Ernesto Basile, della Società di Storia patria: il castello viene distrutto, si salveranno solo la porta Aragonese, il Mastio arabo normanno e la torre cinquecentesca, colpiti poi dalle bombe del ‘43. Oggi fanno parte del grande parco archeologico, probabilmente il più ampio di Palermo con il complesso di Maredolce. Il lunghissimo lockdown ha permesso di riscrivere i percorsi. “Abbiamo sistemato i corrimano e le passerelle per i disabili (che a breve potranno accedere anche dal secondo ingresso sul fronte principale di piazza Tredici Vittime), ma soprattutto abbiamo liberato la porta Aragonese dalla ragnatela dei ponteggi” spiega Caterina Greco, direttore del Museo Salinas a cui compete la gestione del Castello a Mare. La porta – una delle più antiche della città – ritorna alla luce e permette di immaginare quello che doveva essere l`antico baluardo difensivo sul mare. “E’ un punto fondamentale nella topografia della città – continua la Greco -. L`impegno per i prossimi anni è proprio quello del suo recupero integrale che doterà Palermo non solo di un monumento dal fascino particolare, ma anche della sua musealizzazione con una serie di servizi per i visitatori”.
Foto: Igor Petix

Cultura

LA MEDICINA NEL MEDIOEVO

Il primo ospedale: il Monastero

-Rhazes cura un piccolo malato - Il Monastero fu il primo luogo di accoglienza e cura del Medioevo, allorché l’Europa tornò indietro di molti secoli quando crollò l’Impero Romano! In quel tempo quasi tutte le conoscenze del sapere

RICCHEZZA CULTURALE CRISTIANA TRA AFRICA E ROMA

Trapani com`era

Ci fu un tempo a Trapani in cui la cristianità non era intesa come conquista e dominazione, ma come accoglienza e conciliazione di culture religiose mediterranee. Ci sembrerà strano ma secondo un nostro concittadino, lo storico Prof.

Foto non disponibile

PRIZZI (PA): un borgo da visitare

La Montagna dei Cavalli e l`antica Hippana.

Prizzi, paesino di circa 4000 ab. a 1045 metri di altezza, circondato da fresche aree selvatiche e naturali, che sovrasta i Monti Sicani su cui è arroccato, offre un panorama mozzafiato.

MAZARA DEL VALLO: APPUNTAMENTI CULTURALI ESTIVI

Giovedì 20 Giugno ore 21:00 Piazza Mokarta

Sulla Terrazza dell’Alhambra si inaugura la stagione degli appuntamenti culturali estivi promossi dall’Istituto Euroarabo di Mazara del Vallo, con il patrocinio dell’Amministrazione civica e in collaborazione con gli Amici della Musica, le

MONTALBANO ELICONA(ME): FRA I BORGHI PIU` BELLI D`ITALIA

La valorizzazione dei luoghi passa anche attraverso il cantautore Franco Battiato

Montalbano Elicona, uno dei Borghi più belli d`Italia ha aderito al comitato "Milo Franco Battiato". La Sicilia è fucina di illuminazioni artistiche e la storia ci riporta numerosi esempi anche di forestieri che dalla notte dei tempi

TERRASINI(PA): QUANDO CORREVA IL NOVECENTO

Mostra fotografica il 18 e 19 Maggio dalle 17:30 presso Biblioteca Comunale

Fotografie di Caterina Blunda, Evelin Costa, Mara Manzella, Pino Manzella, Nicola Palazzolo e Massimo Russo Tramontana. Dall’introduzione di Lavinia Spalanca: Dov’eravamo mai in quel mattino / quando correva il Novecento…».

PALERMO: CICLO MISTERI

Sabato 18 maggio

Antichi rituali, formule incantatorie e significati magico – simbolici, tramandati da generazioni a generazioni, che trovano origine in un passato assai lontano al centro di “Palermo misterica.

ALLA SCOPERTA DELLA SICILIA ANTICA

Escursione del Gruppo Archeologico Drepanon

“Alla scoperta della Sicilia antica” è il fortunato slogan con il quale Gruppo Archeologico Drepanon, da ormai tredici anni, fa riscoprire ad un numero sembra maggiore di appassionati il patrimonio culturale meno noto della Sicilia e non solo.

Una passeggiata per la città dalle cinque torri: Trapani

Curiosità tra le antiche vie

Trapani all`apparenza è una città dormiente, per come la conosciamo. Ci fu un tempo in cui (XIV e XV sec.) fu il baluardo politico, economico e culturale più importante della Sicilia occidentale, per la collocazione geografica, per i porti (ne

INFORMAZIONI

Se desideri scrivere un articolo, invialo all'indirizzo redazione@eventiculturalisicilia.it lo prenderemo in considerazione e lo pubblicheremo con il nome dell'autore.

Oppure puoi fare una segnalazione riguardante un evento, prima o dopo la promozione, o un argomento storico o culturale.

Eventi Culturali Sicilia
Sito realizzato da Francesco Parrinello

traghettilines
SPAZIO PUBBLICITÀ