Testata
giornalistica
online

Direttore Responsabile
Natale Parrinello

Ricerca nel sito:

IN PRIMO PIANO

TRAPANI: CON QUESTO SOLE SI PUO` FARE DI PIU`

Riflessioni di un cittadino sui costi energetici

Mentre stavamo percorrendo un tratto di strada che dalla spiaggia di San Giuliano porta alla Questura, ho notato che nei pressi dell`isola ecologica, Lungomare Dante Alighieri, la Scuola, intitolata all`ex magistrato Montalto, aveva all`interno

23 Mar 2017

SIRACUSA: BANDO START-UP

Consegnate le attestazioni ai vincitori del terzo Bando.

Il sindaco, Giancarlo Garozzo, e il dirigente del settore Attività produttive, Enzo Miccoli, hanno consegnato stamattina le attestazioni ai vincitori del terzo bando sui progetti di impresa avviati grazie al contribuito dell`amministrazione

13 Gen 2017

ROCCAVALDINA(ME): C`ERA UNA VOLTA L`ANTICA FARMACIA

Domenica 20 novembre andiamo per "Luoghi ed itinerari di una Sicilia autentica"

Continua il percorso di valorizzazione del patrimonio storico-cultuale e territoriale al Borgo di Roccavaldina che punta adesso a diventare hub turistico e centro di itinerari su tutta la fascia tirrenica messinese.

19 Nov 2016

FOTOGRAFANDO: SAMBUCA DI SICILIA

Storia e cultura alle pendici di monte Adranone

A chi piace scarpinare consigliamo di recarsi a Sambuca di Sicilia(AG) ed assaggiare la storia, la cultura e i "minni di vergini". Il paese, addossato a monte Adranone, sfila lungo il Corso principale con i suoi palazzi, fino al belvedere

07 Nov 2016

RAGUSA: VI CONGRESSO DELLA CONSULTA REGIONALE - GLI ARCHITETTI A CONVEGNO

Il 28 e 29 ottobre presso il Consorzio Universitario di Ragusa

150 delegati provenienti dagli Ordini professionali siciliani dibatteranno con la politica e le istituzioni sul tema del lavoro. Si affronteranno i temi dell`edilizia, del territorio, del paesaggio, della professione e del ruolo sociale

27 Ott 2016

MESSINA: STARTUP WEEKEND

Dal 11 al 13 novembre, tre giorni dedicati all`innovazione e all`imprenditoria

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per partecipare allo Startup Weekend Messina. La Città dello Stretto si prepara ad accogliere di nuovo la tre giorni dedicata all’innovazione e all’imprenditoria: l’evento, organizzato

24 Ott 2016

CALTAGIRONE: VALORIZZAZIONE CENTRO DI ACCOGLIENZA

Intesa fra Comune e Parrocchia Madonna del Ponte

Si tratta del centro polivalente realizzato con i finanziamenti del “Pisu” Caltagirone, per un investimento complessivo di 1.330.000 euro.

14 Ott 2016

RISERVA NATURALE – MAZARA DEL VALLO

LAGO PREOLA E GORGHI TONDI

Tra il 57° km della SS 115 ed il bosco del Cantarro, si nasconde una meraviglia di 335 ettari: l’Oasi di “LAGO PREOLA E GORGHI TONDI”. Suggestivo habitat di piante ed animali autoctoni e di uccelli acquatici dai bellissimi colori che catturano il visitatore con il riecheggiare dei loro versi.

Prima del 1998, questa parte del territorio mazarese si presentava asciutta e quasi arida. Poi la Regione Siciliana istituì una riserva naturale e venne data in gestione al WWF-Italia. Da allora, le azioni di conservazione e di tutela, insieme alle piogge e alla limitazione dei prelievi d’acqua, hanno cambiato il paesaggio. Oggi, al visitatore, questa zona appare come un’Oasi.

La rigogliosa vegetazione è costituita sia da colture, quali vigneti ed uliveti, sia dalle piante spontanee che costituiscono la Macchia Mediterranea. Insieme alla Palma Nana, al Timo, al Carrubo, al Leccio e al Lentisco, è possibile vedere, infatti, la non comune Quercia Spinosa, specie endemica con prevalenza nel mediterraneo orientale. In Italia, oltre che in Sicilia, la troviamo soltanto in Sardegna e in Puglia.
Tra le erbe aromatiche non è difficile sentire il profumo del finocchietto selvatico e quello intenso della ruta. Ma su tutto si stagliano cinque specchi d’acqua naturali: il lago MURANA, il lago PREOLA (che è il più grande di tutti) e tre GORGHI TONDI, che prendono questo nome proprio dalla loro forma rotonda.
Gli invasi di origine carsica, diversi per profondità ed estensione, rappresentano un importante habitat per volatili ed anfibi, che erano letteralmente scomparsi dal luogo e che adesso sono tornati.

In inverno è possibile osservare l’Aquila Minore ed il Falco di palude volteggiare in aria. Diverse varietà di anatra si fermano per svernare (Germano, Canapiglia, Mestolone, Moriglione, Alzavola) e tra queste l’Anatra Marmorizzata e la Moretta Tabaccata, specie importanti di uccelli migratori che salutano cantando la fine dell’inverno.

In primavera volteggiano, bellissimi, variopinti Gruccioni, Aironi e le Rondini, che tra i canneti trovano una grande risorsa cibaria: gli insetti. Qui troviamo lo Svasso Maggiore, famoso per la sua danza nuziale. In questa stagione lo Svasso si adorna di cresta con piume nere e collare con piume rosse e nere. Maschio e femmina, uguali di aspetto, si tuffano e rituffano nel lago, riemergendo con ciuffi d’erba in becco che hanno raccolto sul fondale, e, fronteggiandosi con le ali aperte, se li offrono l’un l’altra. E’ uno spettacolo!

Tra i sentieri serpeggianti la Macchia, è possibile udire il verso dell’Usignolo di fiume o il gracidare del Rospo smeraldino e della Raganella. Come è pure possibile scorgere, tra i costoni calcareniti, l’Istrice, la Donnola, il Coniglio selvatico, la Volpe o il Pollo Sultano dai bellissimi colori blu cobalto. In prossimità dei laghi, notiamo la Biscia d’acqua e la Testuggine Palustre. Tra gli insetti si annoverano più di venticinque specie di farfalle.

Qui lo spirito ritemprandosi scopre quale sia stato il primo habitat dell’uomo, il vero paradiso terrestre, completamente devastato dall’umanità.
Ed è proprio a contatto con queste oasi che ci si accorge di dover fare un passo indietro e salvare il Pianeta Terra, prima che sia troppo tardi per tutti i suoi abitanti. Il bracconaggio, le discariche abusive, i focolai d’incendi trovano negli operatori del WWF dei veri combattenti. Sono state promosse numerose campagne di educazione ambientale. Sono state avviate molteplici attività di ricerca scientifica in collaborazione con le Università e gli Istituti di Ricerca. In atto sono in programma futuri progetti di riqualificazione ambientale.

La Riserva è aperta al pubblico dal lunedì al sabato tutto l’anno. Per informazioni telefonare al n. 0923 934055. Consiglio: portateci i bambini.

Se non visualizzate questo video scaricare flash

Autore: Mariarosa Fiorino

Territorio Imprese & Professioni

SOLUNTO

Alla scoperta della Sicilia antica

Quello, che a primo impatto, colpisce il visitatore sono le bellezze naturali su cui giacciono, come un museo all’aperto, le rovine della città di Solunto: su una rupe del monte Catalfano, nei pressi di Palermo, da cui dominano il mare. Uno

LA VILLA DEI MOSTRI

Villa Palagonia a Bagheria

Una visita a Villa Palagonia, la famosa “Villa dei Mostri” di Bagheria, non può mancare al visitatore in giro per la Sicilia.

TURISTA, Mò TE MAGNO

4 semplici regole per l’accoglienza

Trapani: dall’avvento dell’America’s Cup, sembra essersi risvegliata e rinnovata, pronta (o quasi) ad accogliere turisti da tutto il mondo grazie alla nascita di piccole realtà turistico-ricettive. Passeggiare per le vie del centro

RESTITUIRE ALLA CULTURA LA COLOMBAIA DI TRAPANI

Degrado di un prestigioso monumento

Sono trascorsi circa venticinque anni da quando ho scritto e pubblicato il seguente articolo sul "Trapani Sera". Oggi, rimane di grande attualità e lo ripropongo tale e quale.

RISERVA NATURALE – MAZARA DEL VALLO

LAGO PREOLA E GORGHI TONDI

Tra il 57° km della SS 115 ed il bosco del Cantarro, si nasconde una meraviglia di 335 ettari: l’Oasi di “LAGO PREOLA E GORGHI TONDI”.

INFORMAZIONI

Se desideri scrivere un articolo, invialo all'indirizzo redazione@eventiculturalisicilia.it lo prenderemo in considerazione e lo pubblicheremo con il nome dell'autore.

Oppure puoi fare una segnalazione riguardante un evento, prima o dopo la promozione, o un argomento storico o culturale.

Eventi Culturali Sicilia Tel. 0923 26953 - Fax 0923 829897
Sito realizzato da Francesco Parrinello

traghettilines
SPAZIO PUBBLICITÀ